Banner title

ESCURSIONI in BICICLETTA

Escursioni-Bici

Organizza le tue escursioni in bicicletta in Val di Fassa

Gli sportivi che si dedicano alla mountainbike sono numerosi e in Val di Fassa possono scegliere tra un ventaglio di possibilità per praticare la loro disciplina senza dover rinunciare alla natura e ad un territorio spettacolari.
Uno dei tragitti più utilizzati è sicuramente la pista ciclabile che parte da Alba di Canazei e arriva fino in Val di Fiemme; da Canazei la pista continua verso Campitello di Fassa per poi proseguire costeggiando l’Avisio. Passando da Pozza di Fassa si arriva fino a Moena, per poi oltrepassare la valle e arrivare fino a Molina di Fiemme.

Tra le escursioni maggiormente accessibili anche se con diversi livelli di difficoltà:

  • 25 km di percorso tra Canazei e Pian Trevisan;
  • da Pozza a Pera di Fassa;
  • poco più di 8 km partendo dal Passo San Pellegrino fino al Rifugio Fuciade e poi indietro passando per la località Zingari;
  • 9 km nel percorso pianeggiante che si snoda tra Moena e Forno;
  • da Moena si sale al Passo Carezza e poi si scende verso Vigo, deviando per Tamion per godere del panorama, per poi scendere a Soraga e poi fino a Moena (19 km, oltre 800 m. Di dislivello);
  • più lungo il tracciato che da Moena porta al Passo San Pellegrino passando per il Rifugio Fuciade;
  • la Val Duron è raggiungibile da Canazei, attraversando Campitello e Pian: oltrepassato il Rifugio Micheluzzi si arriva poi al Passo Duron per un totale di tre ore abbondanti;
  • di breve percorrenza invece il percorso che da Alba di Canazei conduce al Rifugio Contrin;
  • da Moena è possibile raggiungere in quattro ore le Pale di San Martino, passando per Le cune (in bici o con la cabinovia), il Passo Lusia e la Val Venegia fino a San Martino di Castrozza;
  • da Predazzo si segue il tour del Latemar: si raggiunge il Passo Carezza, costeggiando il noto e limpidissimo lago, da dove si scende verso Moena per poi risalire a Le cune e ridiscendere a tutta velocità a Predazzo.

Alcune di questa escursioni sono parte di un tour più ampio, il Dolomiti Lagorai Bike Grand Tour, che impiega sei giorni per compiere un percorso ad anello con arrivo e partenza da Levico Terme in Valsugana.

Più impegnative invece le seguenti tracce:

  • 16 km di percorso partendo da Moena
  • il tracciato della Val di Fassa Bike, gara di mountain bike, che prevede: Moena-Alpe Lusia-Pozza-Vigo-Moena (allungabile con una deviazione per il Passo Costalunga), per duemila metri di dislivello e 50 km di percorso;
  • da Pozza di Fassa si va verso la Val S. Nicolò per poi deviare per la val Monzoni, per poi tornare sulla Strada dei russi;
  • sempre da Pozza si può proseguire verso la Val Jumela fino alla piana del Ciampac, per poi scendere verso Alba e tornare a Pozza;
  • da Canazei al Rifugio Micheluzzi in Val di Dona, dopo aver attraversato la suggestiva Val Duron, sono quasi quattro ore di pedalata per un dislivello di oltre mille metri;
  • altra tappa del Dolomiti Lagorai Bike Grand Tour quella che parte da Moena, passa Pozza, la Val Jumela, il Ciampac fino a Canazei e poi a Mazzin per proseguire poi per la Gardeccia: totale 5 ore di tragitto;