Banner title

PASSI in VAL di FASSA

Sass Pordoi south face (2952 m) in Gruppo del Sella, Dolomites mountains in Alps

PASSO SAN PELLEGRINO

Il Passo San Pellegrino si trova a 1918 m slm. e si situa al confine tra le province di Trento e Belluno, tra le Dolomiti di Fassa e quelle di Feltre. Il passo si trova nel comprensorio sciistico Tre Valli e comprende oltre 60 km di piste per gli tutti gli sportivi, dai discesisti ai fondisti, dagli snowboarder ai freestyler. Questi ultimi troveranno particolarmente entusiasmante l’attrezzatura a disposizione nel SanPe Snowpark: ultimissimo arrivato il BigAirBag per lanciarsi in salti e acrobazie in tutta sicurezza. Il Passo si raggiungere tramite l’Autostrada del Brennero, uscita Egna/Ora o l’A27, uscita Belluno. Le stazioni ferroviarie di Trento e Belluno prevedono un collegamento con il pullman.

PASSO COSTALUNGA

Il Passo Costalunga si trova a 1753 m slm. tra il gruppi del Latemar e del Catinaccio, tra le Dolomiti di Fassa e le Dolomiti di Fiemme. l Passo prese originariamente il nome dal termine dialettale “kar”, ovvero scodella, a richiamarne la forma concava fra i monti. Il passo Costalunga Carezza si sviluppa fra le pendici del Latemar e del Catinaccio. Dal Passo è possibile assistere al fenomeno dell’”enrosadira“, ossia il fenomeno per cui le vette dolomitiche assumono il caratteristico colore tendente alle tonalità del rosa, del rosso e poi del viola al tramonto. La località più comoda in cui soggiornare per raggiungere questo passo è Vigo di Fassa, che dista solo pochi chilometri, collegata dalla “Grande Strada delle Dolomiti“. Disponibile anche un servizio di ski bus verso la Val di Fassa.

Qui scelgono di soggiornare gli amanti dello sci che vogliono raggiungere la ski area Carezza che dispone di ben 16 impainti di risalita, in cui è possibile sciare anche in notturna. La disponibilità è garantita dall’innevamento programmato. Fra le tante piste, ce ne sono di particolarmente adatte anche ai principianti. Disponibili anchesnow park, parchi giochi e percorsi per slittini. Il passo di Costalunga (Karerpass in tedesco, Jouf de Ciareja in ladino) (1.753 m) è un valico alpino nelle Dolomiti, posto fra il gruppo del Catinaccio (Dolomiti di Gardena e di Fassa) e il gruppo del Latemar (Dolomiti di Fiemme). Situato al confine fra la provincia autonoma di Trento e quella di Bolzano, esso permette un comodo accesso al capoluogo dell’Alto Adige dalla zona trentina delle Dolomiti. Il versante trentino si trova in val di Fassa, nel comune di Vigo di Fassa. Quello alto-atesino è ricompreso nel comune di Nova Levante in val d’Ega. Circa mezzo chilometro sotto il passo, dalla strada statale 241 di Val d’Ega e Passo di Costalunga si dirama lastrada provinciale 65 che, attraverso il passo Nigra raggiunge l’abitato di Tires nell’omonima Valle di Tires.

Amministrativamente il Passo di Costalunga si trova nel comune di Vigo di Fassa in provincia di Trento. Il passo di Costalunga è base di partenza per numerose gite nei gruppi dolomitici del Catinaccio e del Latemar. I sentieri che partono dal passo permettono di raggiungere sul Catinaccio il rifugio Paolina, il rifugio Roda di Vael, il rifugio Baita Pederiva ed il rifugio Aleardo Fronza alle Coronelle. Nel gruppo del Latemar possono esser raggiunti il bivacco Rigatti alla Forcella Grande del Latemar e il bivacco Sief, sopra la Valsorda.

PASSO PORDOI

Il Pordoi, a 2239 metri sul livello del mare, è il passo che divide le province di Trento e Belluno. Di grande interesse storico per le vicende della Grande Guerra, questo passo è meta di alpinisti edescursionisti. Infatti, un antico sentiero originariamente tracciato dai cacciatori di camosci ad oggi ben conservato, conduce al Rifugio Boè, a sua volta punto di partenza per raggiungere il Piz Boè, la più alta cima del massiccio situata a 3152 metri.
Per i meno esperti, c’è anche la funivia che conduce in breve tempo al Sass Pordoi, da cui si può intraprendere una camminata di circa un’ora alla portata di tutti verso il Piz Boè. Poco distanti dal passo, si trovano le piste della skiarea Belvedere e Canazei, località consigliata per il soggiorno in una dei tanti hotel e appartamenti disponibili. Il passo Pordoi (Pordoijoch in tedesco, Jouf de Pordou in ladino) è un valico alpino delle Dolomiti posto a 2.239 m s.l.m. e situato tra il Gruppo del Sella a nord e il gruppo della Marmolada a sud. Congiunge Arabba, frazione del comune di Livinallongo del Col di Lana in Val Cordevole nella provincia veneta di Belluno, conCanazei, comune della Val di Fassa in provincia di Trento. L’Alta via n. 2, che parte da Bressanone e arriva fino a Feltre, attraversa il passo Pordoi.
Dal Passo si ha il più rapido accesso al gruppo del Sella (la cui maggior elevazione è il Piz Boè, 3152 m) per mezzo della funivia prodotta dalla Hölzl che, con un unico balzo, raggiunge i 2950 m s.l.m. del Sass Pordoi, lo sperone più meridionale del Gruppo del Sella. Nel versante veneto del passo si trova un ossario che raccoglie, in una tomba comune, i resti di 454 caduti germanici e di 8.128 austro-ungarici caduti nel corso della Grande Guerra, provenienti dai vari cimiteri di guerra. Nei ripiani esterni sono invece tumulati, in tombe singole o combinate, i resti di 842 caduti tedeschi della Wehrmacht della Seconda guerra mondiale, provenienti dai cimiteri ubicati nella zona di Belluno.

PASSO SELLA

Il Passo Sella, uno dei valichi più noti di tutte le Dolomiti, collega la Val di Fassa con la Val Gardena. Dominato dalle Torri del Sella che superano i 3000 metri di altitudine e dalla barriera delle Mesules, offre una splendida vista sul Sassolungo. Il gruppo del Sella, caratterizzato dall’aspetto piatto in cima circondato da torrioni, è meta prediletta dagli sci-escursionisti e offre piste di diverse difficoltà quali quelle appartenenti allo skitour Sellaronda o le piste del Col Rodella e Belvedere.
La località più vicina per soggiornare è Canazei, che offre hotel e appartamenti in cui soggiornare per raggiungere le vette del Sella. Il passo Sella, (Jëuf de Sela in ladino, Sellajoch in tedesco) è un valico alpino delle Dolomiti posto a 2240 m s.l.m., fra il gruppo del Sassolungo e il gruppo del Sella. Mette in comunicazione Canazei, in val di Fassa con Selva di Val Gardena, in val Gardena. Situato al confine fra le province di Trento e di Bolzano, è un’apprezzata meta turistica sia invernale che estiva.